GPL per chi vuole risparmiare

gplQuesto mese abbiamo provato per voi il montaggio di un impianto GPL su un’auto con dieci anni di vita. Abbiamo selezionato un installatore, ordinato l’impianto più idoneo all’autoveicolo (Xsara Picasso 1.6), aspettato il montaggio, provato l’auto, avviata la procedura di collaudo presso la Motorizzazione Civile.

Tutte fasi di cui vi daremo esatta contezza, perché ognuno di voi possa replicarle senza sorprese.

E’ oramai assodato che con il GPL si risparmia di più (-40% rispetto al carburante a benzina) e si inquina infinitamente meno.

Partendo da questo presupposto, volevamo sfatare i falsi miti del depotenziamento del motore, della perdita di cavalli, della pericolosità delle bombole, della poca durata del motore. Con il GPL è tutto l’esatto contrario: 

  • il motore è più brillante, grazie all’iniezione gassosa controllata elettronicamente;
  • il serbatoio è molto più spesso e sicuro di quello a benzina. Inoltre, viene controllato ogni 10 anni;
  • il motore alimentato a GPL brucia meno olio, rimane sempre pulito e dura molto più a lungo.

Il costo di un impianto varia a seconda della regione in cui ci si trova: nel Lazio e in Campania operano installazioni con circa 700 euro di spesa. Qui in Sicilia i prezzi si aggirano tra i 900 e i 1500 euro, dipende dalla tipologia d’impianto. A dire il vero, ne abbiamo trovato uno che proponeva un servizio chiavi in mano a 750 euro, ma non siamo arrivati in tempo a bloccarne l’offerta. Di conseguenza, abbiamo optato per un’impianto di ultima generazione al costo di 1200 euro.

Montato l’impianto non ci è rimasto che metterlo alla prova: abbiamo notato subito un maggior spunto da parte del motore e una grande silenziosità. Nei tratti in salita, laddove l’auto perdeva velocità, ha guadagnato il 20% in più in ripresa e spinta. Diciamo che ha destato un’ottima prima impressione.

Con un pieno di 40 litri siamo riusciti a fare circa 480 km per ben 15 volte, mentre con l’inserimento dell’aria condizionata abbiamo subìto un abbattimento del 25% e ci siamo fermati a quota 380-400 km con lo stesso pieno.

Le colonne del rifornimento sono sempre più numerose e corriamo raramente il rischio di restare a secco, pochissime volte facciamo ricorso alla benzina. In più proviamo la modalità di accensione esclusiva a GPL, mentre il nostro serbatoio di benzina è letteralmente a secco: funziona! L’auto parte molto bene, al primo colpo e senza nessun singhiozzamento.

Il collaudo è stato effettuato presso la Motorizzazione Civile. Ci siamo presentati dopo una prenotazione effettuata presso un’agenzia di pratiche automobilistiche, anche per verificare tempistiche e costi. Dopo aver compilato una domanda con i dati dell’automobile e dell’impianto installato, provvista dei timbri e della firma dell’installatore, abbiamo atteso la chiamata. Costo di tutta l’operazione: 100 euro. Nel frattempo, abbiamo fatto smontare il serbatoio di benzina per rendere l’auto definitivamente monofuel. Potevamo inserire anche un serbatoio di max 15 litri, ma avremmo dovuto sobbarcarci un’ulteriore spesa di circa 200 euro. Il tutto per avere un abbattimento del costo del bollo del 75%. Non male. Adesso abbiamo un’auto risparmiosa, con un basso consumo di carburante e il bollo sceso da circa 200 euro a 50 euro. 

Oggi, dopo 40.000 km percorsi, possiamo orgogliosamente dire che la nostra Xsara Picasso, abituata un tempo a macinare chilometri alimentandosi esclusivamente a benzina, ha smesso finalmente di bere. E il nostro portafoglio ha cominciato a respirare…

Riportate le vostre esperienze e fate sì che possano arricchire altri consumatori come voi.

Associazioni Consumatori Siciliani e Sikelia Onlus

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...