Class Action contro Bip Mobile

bipmobileSe anche tu fai parte degli oltre 200.000 utenti che non riescono a fruire più del servizio di telefonia mobile Bip, unisciti alla nostra class action contro il suddetto gestore.

Mai scelta del logo per il brand del nuovo gestore di telefonia mobile fu più azzeccato: lo struzzo Beep Beep, famoso per la sua velocità e furbizia ai danni di uno scapestrato coyote predatore di nome Willy, così velocemente come è arrivato, velocemente ha preso il volo, salvo poi nascondere la testa sotto la sabbia, dimenticandosi delle decine di migliaia di utenti dipendenti dal suo servizio di telefonia.

Il 30 dicembre, in un momento critico in cui tutti si scambiavano auguri e sms con amici e familiari, si mettevano in contatto con la rete scaricando dati, messaggi su whatsapp e quant’altro, utilizzavano il cellulare per gli impegni lavorativi, il gestore Bip mobile interrompeva le comunicazioni.

Buio totale per tutti i possessori di sim in abbonamento o ricaricabili, nessuno dei quali si raccapezzava per il fatto di non poter più nè ricevere nè effettuare telefonate.

Oggi sul sito (anch’esso semi-oscurato) di Bip mobile campeggia una scritta semi-rassicurante:

BipMobile ringrazia tutti i clienti per la fiducia dimostrata in questi mesi di attività.
È doveroso chiedere scusa a tutti voi per i disservizi che ci sono stati in queste ultime settimane e sopratutto per il blackout in corso da ieri a causa del distacco del servizio da parte del nostro Enabler (Telogic).

Stiamo facendo di tutto per ripristinare il servizio entro oggi, grazie ancora per la vostra pazienza.
Vi comunicheremo al più presto le dovute informazioni al riguardo.

Sinceramente,
Lo staff

Molti si domandano il perchè di una tale scelta. Può un gestore di telefonia sospendere il proprio servizio senza preavviso? E’ dipeso da una necessità reale? Da una questione tecnologica o finanziaria?

Il fornitore del servizio di telecomunicazioni per Bip Mobile, Telogic, in seguito a questa vicenda, ha rilasciato il seguente comunicato:

Con dispiacere e dopo aver cercato qualsiasi soluzione, Telogic è costretta ad interrompere i servizi forniti a Bip Mobile. La società è rammaricata dalla decisione presa ma la situazione economica che si è venuta a creare non lascia altra scelta.

Per rispetto degli utenti agganciati a Bip Mobile è doveroso fare una breve ricostruzione dei fatti che hanno portato a questa sofferta decisone. Telogic è una delle pochissime realtà italiane in grado di abilitare qualsiasi operatore mobile. Al fine di superare un momentaneo stato di difficoltà economica il nuovo management, insediatosi a fine novembre, ha varato un piano di ristrutturazione accettato dalla maggioranza assoluta dei creditori. Questo consente la continuità dell’attività e l’erogazione dei servizi offerti ai clienti.

La sofferenza economica di Telogic è stata generata dalla mancata riscossione dei crediti vantati nei confronti di alcuni clienti. Tra questi c’è Bip Mobile che, da mesi ormai, non onora più gli impegni presi con il proprio Enabler. In virtù di tutto questo Telogic, suo malgrado, non potendo più sopportare l’esposizione che aumenta quotidianamente, è stata costretta ad interrompere la fornitura dei servizi a Bip Mobile. Questa decisione è stata rimandata più volte nella speranza che la società di telefonia mobile trovasse una soluzione. Telogic ha percorso tutte le strade per la tutela dei clienti finali ma ogni invito fatto è stato completamente ignorato da Bip Mobile“.

Il contratto firmato dall’utenza ha come controparte Bip Mobile e non certamente Telogic, di conseguenza l’azione di messa in mora va fatta contro la prima.

Probabilmente Bip Mobile ripristinerà la comunicazione grazie a un altro intermediario ma, con questo duro colpo incassato dalla sua utenza, ne perderà buona parte e potrà confidare solo in una politica di marketing “spinta” per recuperarli: bonus telefonici? Utilizzo di risorse illimitate? Rimborsi? Nessuno lo sa, ma attendiamo gli eventi.

Ciò non toglie la possibilità di un ricorso contro un gesto non tanto immotivato ma sicuramente poco rispettoso dei diritti e delle esigenze dei consumatori.

L’Associazione Consumatori Siciliani ha già accolto alcune richieste di costituzione in mora di utenti di Bip Mobile affinchè venga ripristinato il servizio di telefonia.

Aderisci alla nostra Class Action online (inserisci i dati anagrafici che hai consegnato a Bip Mobile al momento del contratto. Il tuo preciso profilo utente sarà utile sia nella fase di contestazione sia nell’eventuale fase di costituzione in giudizio):

Info: l’Associazione Consumatori Siciliani ha portato avanti numerose cause a difesa dei consumatori, uscendone sempre vincitrice. Grazie all’impegno, all’esperienza e alla caparbietà dei nostri legali, la maggior parte dei casi sono stati risolti in via stragiudiziale.

2 thoughts on “Class Action contro Bip Mobile

  1. Pingback: La guerra delle fibre ottiche: dai veleni al danno per gli utenti di Bip Mobile | A difesa del Consumatore

  2. Pingback: Class Action clienti Bip Mobile: portabilità, credito residuo, credito-bonus | A difesa del Consumatore

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...